Usare l’iPhone per visualizzare i negativi

On 12/07/2013 by Nicola Focci

Fotografia analogica e digitale presentano molti punti di incontro (più di quanti si pensi!) e quello qui citato potrebbe essere particolarmente utile.

Si tratta di usare il melafonino come dispositivo per visualizzare al volo un nostro negativo in immagine positiva. (Di sicuro la medesima cosa si può fare anche con altri smartphone, ma non ne ho esperienza).

Settaggio iPhone

Prima bisogna operare un settaggio ad hoc:

  1. Toccare l’icona “impostazioni”;
  2. Scegliere “Generali”;
  3. Scegliere”Accessibilità”;
  4. Scegliere”Triplo clic su Home”;
  5. Selezionare “Inverti colori”.

A questo punto, facendo un triplo clic sul tasto “Home” (che sarebbe quello tondo in basso), quanto presente nello schermo verrà invertito in termini di positivo/negativo.

Basta quindi:

  • Avviare la fotocamera dell’iPhone,
  • Inquadrare il negativo su una superficie retroilluminata che funga da “tavolo luminoso”,
  • Premere tre volte il tasto “Home”,
  • et voilà: il negativo apparirà magicamente in positivo sullo schermo dell’iPhone.

Il “tavolo luminoso” si può improvvisare usando una finestra su una porzione di cielo, oppure un tablet che visualizza una pagina bianca (ad esempio un iPad dove Safari è aperto su una blank page). Quest’ultimo è il comodo sistema che ho utilizzato io.

Archivi digitali?

La tecnica sopra descritta parrebbe molto comoda per costruire un “archivio digitale” di provini di negativi.

Va però notato che, scattando una fotografia anche a schermo invertito, l’iPhone la salverà comunque in versione originale ossia negativa.

Occorre quindi effettuare un passaggio in più, cioè aprire l’immagine con un software, ed invertirla. La foto di inizio articolo è stata ottenuta in questo modo.

Personalmente quindi continuo a preferire i classici provini chimici (cartcaei):

Provino a contatto "chimico" acquisto mediante scanner piano

Provino a contatto “chimico” acquisto mediante scanner piano

…anche perché hanno il vantaggio di fornire già delle indicazioni di massima per la stampa (essendo noti il tempo di esposizione, il contrasto, e il diaframma al quale sono stati ottenuti).

Il sistema sopra descritto resta però molto utile quando si vuole avere un’idea di massima ed “al volo” del nostro negativo, senza dover passare dalla camera oscura.


CREDITS: L’idea è presa da questo video: http://believeinfilm.com/stuff/using-iphone-negative-viewer

One Response to “Usare l’iPhone per visualizzare i negativi”

  • Ricordo solo che tutte le considerazioni fatte sono valide anche per smartphone android.

Lascia un commento