13th Gen
Pareto

Il principio di Pareto

Il principio di Pareto (dal nome dell’ingegnere ed economista italiano che lo definì) ha lo scopo di stabilire la priorità dei problemi. Lo si potrebbe definire così: E’ un principio molto interessante, perché si può applicare praticamente a tutte le attività umane. Viene anche detto “prinicipio 80/20” per come fu ripreso e ridefinito dal guru […]

10th Gen
foto

Conciliare lavoro e camera oscura

Sveglia ore 7:10, arrivo al lavoro ore 8:30, esco dall’ufficio alle 17:30, ceno, vado a letto verso le 23:30… questa è la mia giornata infrasettimanale-tipo, che credo non si discosti molto da quella di altri “fotoamatori professionali ma non professionisti” come me. In questo bailamme, è sicuramente difficile ritagliare il tempo necessario per la camera […]

03rd Gen
2013-12-35

Lo smartphone per il fotografo analogico

Non mi ritengo un “analogista integralista”, ma credo semplicemente che ciascuno debba utilizzare la tecnologia più idonea per i propri scopi (anche se bisogna comunque conoscerla per giudicarla!). Posseggo uno smartphone (Apple per la precisione) ormai da 4 anni, e credo possa essere utile anche per chi usa la pellicola. In passato avevo già parlato di […]

06th Dic
240px-3D_Realty_Handshake

La creazione del mio biglietto da visita

Nella mia intenzione di propormi come fotografo fine art, dovevo necessariamente disporre di alcune cose, tra le quali anche il biglietto da visita. Sì, ma… come farlo? Cercando in Internet, mi si è letteralmente aperto un mondo… con migliaia di esempi, alcuni anche di notevole originalità. C’è di che perdersi. E naturalmente in rete esistono […]

18th Nov
320px-ABP_review

Sette cose da non fare alla lettura portfolio

La lettura portfolio – ovvero il momento in cui si mostrano i propri progetti fotografici a persona esterna e competente – è una vera e propria liturgia, con i suoi peccati ed i suoi riti. La ritengo utilissima per almeno tre motivi: Ci si mette in gioco (“cantarsela e suonarsela” da soli ha poco senso); Ci […]

18th Ott
Schematic_diagram_of_the_human_eye_it.svg

L’occhio umano, la fotocamera, l’artista

L’occhio umano? E’ una fotocamera con obiettivo fisso di 24mm, tempo di scatto pari a 1/100s, diaframma massimo pari a f/2.4,  sensibilità variabile tra 1 e 1000 ISO, e risoluzione pari a 130 Megapixel.  Questi dati farebbero pensare ad una parentela stretta tra occhio e fotocamera. Al contrario, esistono molte e rilevanti differenze: i due sistemi “vedono” in modo sensibilmente diverso. Questo spiega come […]

14th Ott
PDCA_Cycle.svg

Quattro passi per risolvere i problemi: ‘PDCA’

Nel corso della mia formazione professionale (mi occupo di gestione della qualità) ho incontrato diverse tecniche di quality management che, col senno di poi, ho rivalutato anche alla luce della mia passione fotografica. In un precedente post, per esempio, avevo accennato al “Diagramma di Ishikawa” o “a lisca di pesce”. Qui invece vorrei parlare del Ciclo di […]

30th Set
1

La mia camera oscura

A circa un anno di distanza riprendo in mano questo post dove descrivevo la mia “Batcaverna analogica”, aggiornandolo ed approfondendolo. Magari le mie esperienze (ed i miei settaggi) possono essere d’aiuto per chi si accinge a realizzarne una. Anzitutto, la location: ho scelto un piccolo bagno che non usavamo ed era quindi a mia disposizione. Questo […]

06th Set
foto

Pellicola e aeroporti: richiedere controlli manuali

Torno su questo argomento dopo averne già parlato poco tempo fa. Avevamo visto che, almeno secondo Kodak, gli scanner utilizzati per il bagaglio a mano non erano particolarmente pericolosi per le pellicole. Almeno sino a 400 ISO. In occasione del volo di andata per il mio viaggio negli West USA, non mi sono quindi eccessivamente preoccupato… […]

29th Lug
Q_1

Il formato quadrato

Quando abbiamo discusso le sequenze realizzate per l’uscita sul campo del laboratorio OpenPhoto 2013, mi è stato chiesto come mai avessi usato il formato quadrato. In effetti, dei dodici partecipanti alla discussione, ero stato l’unico. Io ho dato una risposta di tipo personale: il formato quadrato mi ha insegnato ad essere più selettivo, più minimale, […]

22nd Lug
Do Not Xray Label

Pellicola e aeroporti: facciamo chiarezza

E’ un grande classico, ovvero una leggenda metropolitana che spaventa chi vorrebbe approcciare alla fotografia analogica: “le apparecchiature di sicurezza degli aeroporti rovinano le pellicole con i loro raggi X”. Quindi non è possibile viaggiare col nostro prezioso supporto chimico. Premettendo che nei miei viaggi “analogici aerei” non ho mai sofferto alcun tipo di problema […]

12th Lug
Provino a contatto "chimico" acquisto mediante scanner piano

Usare l’iPhone per visualizzare i negativi

Fotografia analogica e digitale presentano molti punti di incontro (più di quanti si pensi!) e quello qui citato potrebbe essere particolarmente utile. Si tratta di usare il melafonino come dispositivo per visualizzare al volo un nostro negativo in immagine positiva. (Di sicuro la medesima cosa si può fare anche con altri smartphone, ma non ne […]

04th Nov
DSCF1336

La mia camera oscura

Dopo aver sciolto i miei dubbi tra stampa digitale o analogica, mi sono organizzato per attrezzare la personale BatCaverna. Ci ho messo circa un mesetto e alla fine il risultato è visibile qui a sinistra (ripresa dalla porta di ingresso). Credo di aver fatto un discreto lavoro e lo lascio “ai posteri” (insieme alla relativa […]

Pages:«1234»