Personaggi da forum

On 28/03/2014 by Nicola Focci

“Se allontanerete da voi i buoni elementi i quali non sono particolarmente docili e terrete presso voi solamente coloro che sanno essere obbedienti è certo che manderete il partito (fabbrica) alla rovina”.
Argelato (BO), ex zuccherificio, Aprile 2012

Non sono un assiduo frequentatore di forum su Intenet. Mi sono iscritto a diversi, ma partecipo con molta moderazione… pur rendendomi conto che tale atteggiamento “di chiusura” non giova certo alla popolarità di questo blog.

Ma le esperienze del passato mi hanno insegnato che spesso i forum sono luoghi dove si scaricano frustrazioni dietro ad una tastiera. Ho imparato molte cose interessanti, ma anche con tantissime delusioni.

Il problema dei forum, è la pressoché costante presenza – pur se con nomi e persone diverse – di personaggi tipici… che vado ad approfondire (non citando i soliti trolls perché nemmeno meritano una menzione).

Il saccente

Klaus_Davi_tuttologo

Si tratta del classico signor “so tutto io” che le spara a mille, spesso senza nemmeno documentarsi troppo.

E’ la persona che, a suo dire, in vita sua ha fatto tutte le esperienze possibili ed immaginabili. Che si tratti di tiro con l’arco o fotografia naturalistica o ippica subacquea, lui non solo l’ha fatto, ma anche per anni e anni e anni.

Tutti abbiamo almeno un amico così, ed è puntualmente insopportabile. Rassegnamoci: si trova anche nei forum.

Il Saccente confida sul fatto che l’atteggiamento di sicumera lo metta al riparo da eventuali smentite, magari perché la barra laterale dice che ha scritto migliaia di messaggi e lo etichetta come “guru”. Chi si metterebbe a discutere un guru?

Peccato che,  non di rado, è facile far crollare le sue certezze come un castello di carte.

L’iracondo

sgarbi

Questo personaggio ha sempre le balle girate come se gli avessero appena ritirato la patente, e risponde in modo telegrafico e sgarbato.

E’ il primo a criticare gli scatti altrui, e perde più tempo a confutare le teorie degli altri che a difendere le proprie.

Ma soprattutto è sempre inc@xxato!

Verso l’iracondo, talvolta, si sviluppa una sorta di atteggiamento protettivo da parte degli altri utenti (specie se egli è un “guru”, vedi prima) secondo questo assunto: sì, è scorbutico, ma aiuta a crescere. Questa per me è una considerevole cretinata: est modus in rebus, e la corretta comunicazione rappresenta un minimo sindacale nei rapporti umani.

Sono sicuro che l’iracondo stesso ha vissuto malissimo le reprimende delle maestre o dei professori iracondi che ha incontrato nel suo percorso. E allora?

Furio

verdone1

Il nome deriva dal mitico personaggio di Verdone.

Costui fa dell’aspetto teNNico la propria bibbia, ed è facile vederlo blaterare di test MTF, bokeh, risoluzione, DPI, e chi più ne ha più ne metta.

Di solito i contenuti che scrive non hanno nulla a che vedere con gli aspetti emozionali della fotografia (cosa che di per sé è già un insulto alla fotografia stessa) ma riduce tutto ad un fatto puramente ingegneristico.

Furio ha spesso un patrimonio di studi tecnici invidiabili, ma una cosa è sicura: passa pochissimo tempo a fare fotografie. Da prendere con le pinze ed a piccolissime dosi.

Il concettuale

20090929_cattelan

Questo personaggio mi incuriosisce molto perché è talmente naif che spesso nemmeno si capisce cosa voglia dire.

E’ il Mauruzio Cattelan del forum.

Il Concettuale di solito ha qualche problema ad esporre le proprie opinioni, ha studiato e letto moltissimo (una sorta di “Furio” ma più legato alla storia della fotografia), considera Cartier-Bresson e Ansel Adams fotografi banali, e fornisce spesso risposte a dir poco criptiche e stringate.

Una tipica risposta del Concettuale è:

Eggià!

Ossia, egli è in grado di rispondere ad un articolato e lungo topic (a prescindere dal soggetto) con un solo, semplice, drastico, e nebuloso “Eggià!”.

“Eggià!” che cosa? Non è affar suo. Lui è come l’orinatoio di Duchamp:  l’onere di capire spetta a chi sta dall’altra parte.

Il talebano

osama

Che sia “del digitale” o “dell’analogico”, il talebano è un integralista che non ammette repliche e passa il suo tempo ad affermare che il sistema da lui usato è sicuramente il migliore.

A sostegno di questa tesi, il Talebano è capace di addurre lunghe ed articolate ed intorcinate motivazioni: i suoi post spesso somigliano a capitoli di “Guerra e Pace”.

La sua abilità nel girare le frittate è davvero notevole, tanto che spesso discutere col Talebano è tra le esperienze più frustranti che si possano fare su un forum.

Se però viene messo con le spalle al muro, di solito sparisce dal topic alla velocità della luce. Meglio una ritirata strategica, che mettere in discussione le proprie tesi!

Mario Merola

MARIO MEROLA

E’ tipicamente un fotografo alle prime armi che chiede un consiglio, ma convinto che, aggiungendo un po’ di sentimento pietoso nella richiesta, essa verrà soddisfatta prontamente.

Eccolo quindi prodursi in sceneggiate tipiche del famoso attore partenopeo, condite di solito da frasi come:

Aiutatemi, sono disperato!

Oppure:

Non so davvero cosa fare!

Caratteristica tipica del Mario Merola, è quella di infuriarsi se non riceve risposta entro tempi brevi. Ecco quindi che la sceneggiata assume toni misti tra l’arrabbiato…

Ma qui nessuno risponde?

…e l’autolesionistico:

Evidentemente questo argomento non interessa a nessuno!

Al Mario Merola, comunque, interessa solo avere quel determinato consiglio… e poi sparirà nell’iperspazio.


Insomma: come tutto quello che è in Internet, anche i forum possono essere tanto istruttivi quanto frustranti. Si trova davvero tutto e il contrario di tutto… e sono sicuro che voi riuscireste ad individuare molti altri “personaggi”.

A noi non resta che “fare filtro”.

4 Responses to “Personaggi da forum”

  • Ci ho provato fin troppe volte. È sempre stata una pena partecipare ai vari forum proprio per i personaggi presenti. Sono più che convinto che andare là fuori, provare, commettere errori e confrontarsi con persone in carne e ossa sia forse la soluzione migliore. No no, il forum non fa per me.

  • I forum, spesso utili nella loro funzione di aggregatori, creano i personaggi che tu hai illustrato bene che spesso anche inconsapevolmente ognuno di noi ricopre magari in più ruoli. Certo, come tutte le cose, hanno anche molti aspetti positivi legati alla conoscenza. Tuttavia la tastiera sicuramente permette l’individuazione di tali personaggi, ma se ci pensiamo bene gli ambienti dove viviamo non sono forse dei forum reali dove, magari in maniera più mascherata, ognuno svolge uno di quei ruoli o anche più? Anche io non sono un gran frequentatore di forum ma riscontro quei caratteri molto più nei forum italiani che in quelli esteri…. Sarà per nostro carattere latino….

    • E’ vero che in tanti ambienti “reali” possiamo ritrovare questi personaggi, ma penso che nascondersi dietro alla tastiera dia la spinta ad enfatizzare i loro già nefasti comportamenti!
      Peraltro concordo decisamente con te sul fatto che i forum nostrani sono peggiori, da questo punto di vista…

Lascia un commento