06th Lug
ambettoscontrino322

L’analogico non è un terno al Lotto

Sarà per l’innato senso “di appartenenza ad una tribù” che è scolpito nel nostro DNA, ma noi esseri umani non riusciamo proprio ad evitare di scannarci per il campanile. E questo in tutti i campi: dalla politica allo sport, passando per la musica e ovviamente anche la fotografia. Vorrei evitare di infilarmi anche io nell’ennesima […]

30th Mar
600px-Endless_sadness_(8237264003)

Superare lo sconforto

Sto attraversando un periodo a ridotto tenore di serotonina e credo che uno dei modi per affrontarlo sia scriverne. Se non altro, per esorcizzarlo. Ho il mio bravo progetto fotografico in mente, e tanti appunti da parte. Ci sono tutte le premesse per partire carichi e soprattutto “fare”. Sta di fatto che non entro in camera […]

03rd Nov
(Cesenatico, Agosto 2012)

Street photography: fu amore, ma poi…

La fotografia di strada – o street photography appunto – è un genere che mi ha sempre interessato. Nel periodo 2011-2012, anzi, lo praticavo abbastanza assiduamente. Me ne innamorai in modo “quantico” ma spontaneo, abbandonando i soggetti che sino a quel momento avevo privilegiato: panorami ed architetture. “Spontaneo”, nel senso che il passaggio fu rapidamente […]

23rd Ott
Mimmo Jodice, "Atena, 1993" (da fondazionefotografia.org)

Mimmo Jodice: “Arcipelago del mondo antico”

Lo scorso fine settimana sono andato a visitare la mostra di Mimmo Jodice “Arcipelago del Mondo Antico”, allestita da Fondazione Fotografia Modena presso il Foro Boario di Modena. Si tratta della quinta mostra FondFoto a cui vado, dopo Daido Moriyama, Ansel Adams, Edward Weston, e “Flags of America”. Ero molto curioso perché non avevo mai visto […]

13th Giu
PerJodice

Lo stile personale passa per gli stessi strumenti

Di recente ho letto un’intervista a Mimmo Jodice su “Tutti Fotografi”. Mi ha particolarmente colpito questo passaggio: L’uniformità stilistica è una caratteristica molto importante… è come il timbro della nostra voce o la tipologia di abiti che portiamo abitualmente. Credo quindi che questo assunto non valga solo per Jodice, ma sia vero in generale. Ci […]

03rd Feb
250px-White_pearl_necklace

Il connubio tra arte e disagio (parte 1): Diane Arbus

Quando partecipai al suo workshop, Francesco Jodice raccontò un aneddoto del padre Mimmo: in camera oscura aveva un cartello con sopra la scritta Infondo,  è proprio vero: il disagio può fungere da accelerante per l’arte. Il disagio può agire come il granello di polvere che s’infila nell’ostrica. Provoca irritazione, e l’animale si difende producendo la ricopertura. Il […]